Il Bed&Breakfast

Narra la leggenda...

...che il giovane Bacco in viaggio verso Nasso, vide una piccola pianta a lui sconosciuta. Incuriosito la sradicò dal terreno e la mise con un pò di terra in un osso di uccello. Durante il viaggio la pianta crebbe a dismisura, tanto che dovette prima spostarla in una tibia di leone e poi in una mascella  d'asino. Giunto a destinazione il dio piantò con cura quello che ormai era diventato un arbusto. Da esso nacquero dei grappoli succulenti, da cui si  ottenne il primo purpureo dolcissimo vino. Questa leggenda simboleggia gli effetti progressivi del vino sull'uomo, dapprima leggero e canterino come un uccello, poi ardito come un leone, infine cocciuto e tonto come un somaro.

Altre leggende successive narrano invece che il giovane Bacco...nel continuo peregrinare per promuovere il suo culto, si sia fermato più e più volte a riposare tra le dolci colline di Langa, in una tranquilla valle molto vicino al corso d'acqua chiamato Tinella....dove nel corso degli anni tutti gli abitanti avevano imparato ad coltivare la vite e a gioire dei suoi frutti. 

La struttura

Castiglione Tinella 
Provincia di Cuneo

Un casolare incastonato in una valle riparata e baciata dal sole, lontano dalle strade e immerso nei vigneti di Moscato.
Un piccolo mondo dove i ritmi della campagna e i rumori della natura scandiscono il tempo e rigenerano i sensi.
L'ultimo posto dove pensate di trovare bambù e banani...

Le camere: IL NIDO

Cameretta a soppalco in legno
Letto matrimoniale
Tv e poltrona in camera
Bagno privato

A partire da € 60 a coppia (per notte) colazione compresa

Le camere: LA TANA

Monolocale 
Zona notte con letto matrimoniale
Zona giorno con divano, tavolino e TV
Bagno privato
Terrazzino coperto

A partire da € 65 a coppia (per notte) colazione compresa

Le camere: LO STABBIO

Bilocale
Entrata / zona giorno con divano e tavolino
Camera da letto matrimoniale con TV
Bagno privato
Terrazzino coperto

A partire da € 65 la coppia (a notte) colazione compresa